A disposizione dei visitatori:

  • sul territorio: la segnaletica e le tabelle esplicative che illustrano le caratteristiche delle fortificazioni e la storia del periodo
  • sul web: il sito con le schede degli itinerari e le indicazioni essenziali per qualsiasi tipo di visita;
  • presso la sede: carte ed opuscoli informativi.
  • su prenotazione: escursioni, attività e laboratori condotte da esperti per il turista, lo sportivo, le scuole.

 

Il Parco inoltre si arricchirà in futuro di una struttura - il “Centro di Documentazione sulla Linea Gotica - Archivio della Memoria Locale di Badia Tedalda” – caratterizzato prioritariamente come spazio multimediale, per presentare al pubblico:

a) la storia, gli eventi, i luoghi, i personaggi riguardanti la guerra e la Resistenza in provincia e lungo la Linea Gotica;
b) i risultati del lavoro di recupero della memoria del territorio: testimonianze orali ed iconografiche per ricostruire “frammenti di quotidianità” delle generazioni del Novecento.