14.Dic.2020

News dal Parco

In questo periodo di pausa forzata stiamo lavorando per migliorare l'offerta del Parco Storico della Linea Gotica.
La prossima primavera ci auguriamo di poter incontrare di nuovo di persona amici, visitatori, turisti e mostrare gli ultimi allestimenti. Tra cui il ripristino di una postazione della contraerea tedesca, e la segnalazione del sentiero percorso da alcuni aviatori inglesi (i cui aerei erano stati abbattuti) per attraversare la Linea Gotica e ricongiungersi ai loro reparti.

 
29.Ago.2020

Attenzione! Comunicazione importante

Nel territorio del Parco Storico della Linea Gotica di Badia Tedalda sono iniziati da alcune settimane i lavori per la costruzione del metanodotto Rimini - Sansepolcro, e i cantieri investono anche zone in cui si trovano resti della Linea Gotica (e tratti di sentieri). Pertanto prima di iniziare qualsiasi escursione sugli itinerari segnalati è necessario informarsi sulle effettive condizioni di praticabilità dei luoghi. Lo si può fare contattando noi del Parco Storico e/o la Pro Loco di Badia Tedalda.

 
12.Set.2019

In memoria di H. Brown

Oggi il nostro Parco Storico ha avuto l'onore di ospitare i discendenti del pilota sudafricano H. Brown, abbattuto dalla contraerea tedesca nel luglio 1944 nei cieli di S. Agata Feltria. Ospitato e guidato da contadini e partigiani riuscì a riunirsi ai suoi compagni d'armi dopo aver attraversato la Linea Gotica e il fronte sul Tevere con un viaggio avventuroso durato quasi un mese.
Un mese intenso avvolto nel rischio e nella solidarietà umana, narrato in un diario scoperto dal figlio per caso.
Interpretando il suo racconto, con poche indicazioni precise, insieme al nostro amico Alberto Merendi (che ci ha fatto conoscere la vicenda), abbiamo ricostruito il percorso di Brown attraverso le montagne. Figli e nipoti sono convenuti in questi giorni nel nostro territorio dal Sudafrica, dall'Australia e dall'Inghilterra per compiere un pellegrinaggio sui luoghi della memoria "dell'eroe di famiglia", in omaggio a tutti gli uomini e le donne che hanno combattuto e rischiato la vita per un mondo migliore.

 
25.Apr.2019

Inaugurazione della nuova Sala del parco

Il Parco Storico della Linea Gotica continua a crescere. dopo i ritrovamenti di nuovi resti di fortificazioni (nei dintorni di Badia Tedalda e nella zona del Sasso SImone) ,il 25 Aprile 2019 è stata inaugurata la nuova "Sala del Parco". Grazie ad installazioni e a un desk multimediale (che raccoglie le memorie della gente del posto) i visitatori possono così conoscere meglio le vicende che hanno interessato questo territorio durante il drammatico periodo dell'occupazione nazifascista e del passaggio del fronte.

 
26.Giu.2018

La Staffetta della Memoria 2018 - Appuntamento straordinario

In agosto a Badia Tedalda appuntamento straordinario della "Staffetta della Memoria" 2018. sabato 11 alle ore 21.15 (in piazza): "Sulla Linea Gotica: dalla staffetta al cammino" (conferenza - spettacolo)
Il giorno dopo, per chi vuole, escursione guidata alla ricerca dei resti della Linea Gotica sull'Alpe della Luna (ritrovo alle 16.30 nella sede della Pro Loco).

16.Apr.2018

La Staffetta della Memoria 2018

Staffetta della Memoria 2018: ben quattro appuntamenti, due per chi va a piedi e due per chi va bici.
Scarica il volantino per date e maggiori informazioni

 

 

24.Ott.2017

Appuntamento speciale con "Gustare il Parco"

12 Novembre 2017. Per presentare al pubblico gli ultimi recenti ritrovamenti di resti delle fortificazioni della Linea Gotica, domenica 12 novembre una visita guidata "speciale", con abbinato pranzo a base di prodotti tipici autunnali della zona.

 

 

31.Lug.2017

Gustare il Parco - 2017

Agosto 2017. Visite Guidate Nel Parco Storico Abbinate A Degustazioni Di Prodotti Tipici
Degustazioni a cura dell’associazione "Terrae Altrove"

 

 

27.Mar.2017

IN BICICLETTA SULLA LINEA GOTICA - LA STAFFETTA DELLA MEMORIA

VII Edizione: 2, 3, 4 giugno 2017

L'edizione 2017 propone un'altra novità: stavolta lasceremo a casa le bici ed andremo a piedi.
Una splendida “cavalcata” appenninica, per collegare il Parco Storico della Linea Gotica di Badia Tedalda ed il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi. (per i dettagli scarica il volantino).

 

 

18.Mar.2016

Le offerte didattiche del Parco

Sei un insegnante? Vuoi conoscere il Parco Storico della Linea Gotica di Badia Tedalda? Il 30 luglio organizziamo la giornata di presentazione dell'offerta didattica del Parco.

 

 

15.Mar.2016

IN BICICLETTA SULLA LINEA GOTICA - LA STAFFETTA DELLA MEMORIA

VI Edizione dal 21 al 22 Maggio 2016

 

 

22.Ott.2015

Segmenti di Linea Gotica

Performance di Land Art di Ivano Cappelli (inaugurazione dei cippi in bronzo)

 

 

04.Giu.2015

Gli appuntamenti di Agosto di "Gustare il Parco"

Scarica subito la brochure con tutti gli appuntamenti di Agosto 2015 per gustare il parco

 

 

30.Apr.2015

SEGMENTI DI LINEA GOTICA

Evento promosso dalla Pro Loco di Badia Tedalda per il 70esimo anniversario della Liberazione

 

 

25.Apr.2015

La staffetta della memoria 2015

Dal 25 Aprile al Primo Maggio una staffetta di ciclisti effettuerà un itinerario che ripercorre il tracciato della Linea Gotica recando con sé una copia della Costituzione;lungo il percorso sono previstesoste per incontri con il pubblico e raccolta di firme in calce alla Costituzione.

 

 

03.Ago.2014

Storie di fronti e frontiere

Nuovo appuntamento con il ciclo di conferenze-spettacolo "Storie di fronti e frontiere", dedicato alla rievocazione di vicende, luoghi personaggi riguardanti la seconda guerra mondiale e la Resistenza. Con un'attenzione a storie "piccole", locali, apparentemente secondarie.
Quest'anno è la volta di "Il mistero del tedesco sepolto a Migiana", una vicenda per certi versi ancora oscura, ma ricca di implicazioni e di significati. A proporla, come di consueto, l'équipe della cooperativa sociale Costess, che gestisce il Parco Storico.
La manifestazione - a ingresso gratuite - si tiene sabato 9 agosto alle 21.15 (in Piazza de' Tedaldi).

08.Ago.2013

Installazione Segnalatica degli itinerari

Con l'estate 2013 il Parco Storico della Linea Gotica di Badia Tedalda si è arricchito di nuove segnaletiche degli itinerari. Sono stati realizzati pannelli informativi (ad inizio percorso), segnaletiche e frecce (lungo i sentieri) e tabelle illustrative (sui luoghi in cui si trovano resti delle fortificazioni), per i seguenti siti: Sasso di Cocchiola, Monterano, Monte Verde, Monte Botolino, Monte Faggiola. Entro l'autunno lo stesso lavoro verrà fatto anche per gli itinerari di Monte dei Frati e Monte della Zucca.

26.Mag.2013

Inaugurazione "Sala della Memoria"

Il 26 maggio 2013 è stata inaugurata la "Sala della Memoria" presso il Centro Visite della Pro Loco di Badia Tedalda.

All'interno della sala, uno spazio significativo è dedicato al Parco Storico della Linea Gotica ed alle sue varie iniziative.

Di rilievo, in paritcolare, la postazione multimediale, attraverso cui i visitatori possono prendere visione sia dei contenuti storici, sia delle offerte turistiche, didattiche e culturali.

14-15-16 Settembre 2012

La via dei Biozzi

In bicicletta sulla via della transumanza

Manifestazione turistico-culturale promossa dalla Pro Loco di Badia Tedalda e dalla cooperativa sociale Costess

i ciclisti della staffetta pedalano con mtb e ad andatura moderata, per consentire a tutti di prendere parte alla manifestazione (chi intende agganciarsi alla staffetta anche solo per brevi tratti può farlo in qualsiasi momento).
Chi intende partecipare al pranzo e alla festa finale è pregato di iscriversi presso la pro loco di alberese

Chi intende effettuare l’intero tragitto, deve organizzarsi autonomamente per i trasferimenti con i mezzi (all’inizio e alla fine), e per l’alloggio nei posti-tappa.
Si consiglia di prendere visione delle offerte nei diversi territori attraversati visitando questi siti:
www.turismo.provincia.arezzo.it
www.prolococinigiano.org
www.prolocoalborensis.it

10.Ago.2012

Storie di fronti e frontiere

La Pro Loco di Badia Tedalda e la Costess nell’ambito delle iniziative estive del Parco Storico della Linea Gotica di Badia Tedalda presentano STORIE DI FRONTI E FRONTIERE (1944: la memoria dell’occupazione tedesca a Badia Tedalda).
Lo spettacolo (venerdì 10 agosto alle 21.15 in piazza, con ingresso libero) propone la rielaborazione di testimonianze e frammenti di ricordi della gente del posto, per rievocare un periodo drammatico della storia recente: l’occupazione nazifascista e il passaggio del fronte.

9.Lug.2012

Campo estivo di formazione e lavoro

Si è conclusa domenica 9 luglio la prima settimana dei "campi estivi di formazione e lavoro" nel Parco Storico della Linea Gotica di Badia Tedalda.

L’iniziativa, a cui hanno preso parte 15 giovani provenienti da due località della provincia di Ancona: Jesi e Santa Maria Nuova, ha avuto soprattutto lo scopo di sperimentare un’attività che nella stagione estiva 2013 si conta di trasformare in un progetto di ampio respiro, destinato a coinvolgere oltre cento giovani provenienti delle scuole superiori e delle università della Toscana.
Il programma ha previsto al mattino lavori di pulizia e di impianto della segnaletica in uno dei tanti siti con resti delle fortificazioni presenti nel Parco (in particolare, quello situato in località Sasso di Cocchiola); il pomeriggio invece è stato dedicato in parte ad attività di formazione su tematiche storiche, culturali, ed ambientali, ed in parte e momenti di svago.

Alla conclusione del campo, i partecipanti (che hanno vissuto in un piccola tendopoli allestita nel camping Oasi di Cocchiola) hanno parlato di un'esperienza "inattesa ed entusiasmante", dove all’interesse per attività di formazione e di impegno civile, si sono piacevolmente alternati pomeriggi in piscina, escursioni nel verde incontaminato dell’Alpe della Luna, e indimenticabili sfide a calcio (e calciobalilla) con l'équipe degli operatori del Parco.

Un buon viatico, dunque, per i futuri campi estivi!

13.Dic.2011

Conferenza Stampa dell’Assessorato alla Cultura della Provincia di Arezzo

Il 12 dicembre 2011 l’Assessore alla Cultura e al Turismo della Provincia di Arezzo, Rita Mezzetti Panozzi ha presentato il Parco Storico della Linea Gotica di Badia Tedalda. "L'associazione di Badia Tedalda è un esempio di cosa significhi davvero essere Pro Loco, cioè lavorare per il proprio territorio" ha affermato tra l’altro l'Assessore Mezzetti Panozzi, segnalando come tale progetto sia al tempo steso di recupero della memoria e di valorizzazione turistica. "I presupposti principali sono due – ha sottolineato il Presidente della Pro Loco, Fulvio Piegai – la mancanza di un esteso museo diffuso della memoria della seconda guerra mondiale, e la presenza sulle montagne intorno a Badia Tedalda di una cospicua quantità di resti di tali fortificazioni". Il progetto nasce dalla collaborazione tra la Pro Loco e la cooperativa sociale Costess di Jesi e ha lo scopo, anzitutto, di consentire la fruizione al pubblico di questi resti, valorizzandoli in quanto "luoghi della memoria". C’è dunque anche un importante aspetto culturale e “civico”, che comprende anche la raccolta delle memorie della gente del posto e - in collaborazione con l’Istituto Storico Aretino della Resistenza e dell’Età Contemporanea – della realizzazione di video-documentari a scopi didattici. Il Presidente dell'ISAREC Camillo Brezzi, nel confermare la disponibilità dell'Istituto, ha spiegato che tale progetto si integra molto bene con la realizzazione dei percorsi - destinati alle scuole - sull'occupazione tedesca nel territorio aretino.

5.Nov.2011

Inaugurazione del Parco della Memoria

Venerdì 4 novembre 2011 in occasione della giornata dell’Unità d’Italia e delle Forze Armate, è stato inaugurato a Badia Tedalda il "Parco della Memoria", a ricordo di tutti i caduti militari e civili della seconda guerra mondiale. L’Amministrazione Comunale e la Pro Loco hanno deciso di dedicare ad ogni caduto un albero della pineta che si trova all’ingresso sud del paese. La cerimonia, con scopertura della lapide - alla presenza delle autorità comunali - ha visto gli interventi del Presidente della Pro Loco Fulvio Piegai e dell’Assessore alla Cultura della Provincia di Arezzo, Rita Mazzetti Panozzi. Sono stati inoltre presenti i reduci militari e civili residenti a Badia Tedalda, nonché i rappresentanti dell’Associazione Nazionale Pro-Loco Italiane e dell’ANPI di Sansepolcro.